Questo sito utilizza solo cookie tecnici e di analytics (equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici).

Preferenze Accetto

Intervista ad Aldo Lotti (1923-2013)

Aldo Lotti, cittadino sangiulianese, durante la Seconda Guerra Mondiale subì l'orrore della deportazione presso il campo di concentramento nazista di Mauthausen, ma la sua volontà di ferro gli permise di sopravvivere e di riabbracciare la famiglia. Lotti in questi anni ha saputo raccontare la sua toccante testimonianza agli studenti delle scuole e nelle diverse occasioni istituzionali legate al "Giorno della Memoria" e alle commemorazioni dell'Olocausto, con una lucidità che non lo ha mai abbandonato.

Visualizzazioni

5

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

02/12/2020