Questo sito utilizza solo cookie tecnici e di analytics (equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici).

Preferenze Accetto

Il mercato di via Campoverde non sarà spostato

Data di pubblicazione:

mercoledì 16 ottobre, 2019

Tempo di lettura:

2 min

src=/sites/sangiulianonline.it/files/immagine_cs_mercato_non_spostato.jpg

Il mercato del sabato non verrà trasferito nell’area di via Montenero angolo via Brigate Partigiane. La proposta dell’Amministrazione Comunale di dotare la Città di un’area mercatale dotata di servizi igienici, colonnine per energia elettrica e acqua, con meno interferenze auto/pedoni e copertura per la zona di vendita, non ha raccolto il consenso della maggioranza dei cittadini e degli operatori economici.

L’Amministrazione, come noto, aveva intrapreso una modalità innovativa per conoscere l’opinione dei cittadini: un sondaggio effettuato durante l’estate e i due gazebo allestiti dall’Amministrazione in occasione del mercato di sabato 28 settembre e della festa della Città. Sono stati proprio gli stakeholders più coinvolti ad esprimere il proprio dissenso allo spostamento: il 70% di coloro che hanno partecipato alle consultazioni (382 voti contrari su 541) hanno espresso un voto contrario.

“Abbiamo pensato che fosse importante – commenta il Sindaco, Marco Segala – proporre un’opportunità per gli utenti, finalizzata ad avere a disposizione un una nuova area attrezzata, piuttosto che intervenire sull’attuale con una serie di opere non più rimandabili in tema di viabilità e sicurezza. Amministrare significa decidere, ma anche ascoltare. L’ascolto per noi è una fase importante del processo decisionale, che abbiamo deciso di mettere in campo in forme innovative e del cui risultato prendiamo atto.

Ad ogni modo, non viene meno l’impegno di mettere in sicurezza l’area che ospita il mercato maggiormente frequentato della nostra Città, garantendo idonee vie di fuga, oltre ad una viabilità complessiva più adatta alle zone ad alta concentrazione di persone. Già con la prossima variazione di bilancio, che dovrà avvenire entro fine novembre, saremo in grado di fornire le prime indicazioni concrete sulle azioni che intraprenderemo”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

16/10/2019