Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Emergenza Coronavirus: l'attività della Polizia Locale in città

Data di pubblicazione:

giovedì 2 aprile, 2020

Tempo di lettura:

2 min

Durante l’emergenza sanitaria legata al diffondersi del Coronavirus, l’attività e i controlli della Polizia Locale hanno riguardato anche il rispetto delle norme dei DPCM emessi dal Governo, contenenti misure urgenti per il contenimento e la diffusione del virus, oltre alle disposizioni delle Ordinanze locali e regionali che si sono susseguite.

Alcuni dati relativi alle attività di controllo della Polizia Locale registrano quindi numeri importanti: nel periodo che va dal 20 marzo all’1 aprile, ben 618 le persone controllate ed eseguite 12 denunce per inottemperanza alle disposizioni dei DPCM 8, 9 e 11 marzo 2020 (ex art. 650 C.P.). Sono 17 le persone sanzionate, in base al Decreto Legge 25 marzo 2020, n.19. Nello stesso periodo, una media giornaliera di 165 esercizi commerciali controllati.

Infine, sono 166 le persone controllate in isolamento domiciliare, di cui 38 deferite all’Autorità Giudiziaria per la presenza in luogo pubblico non giustificata.

Commenta il Sindaco, Marco Segala: “Il presidio del territorio passa anche per l’assoluto rispetto delle norme di comportamento e igienico sanitarie che tutti noi dobbiamo assicurare per contribuire ad arginare la diffusione del Covid-19. Anche in questa corcostanza, è importante la presenza sul campo della Polizia Locale che sta garantendo un efficace controllo del territorio, oltre ai propri e già numerosi compiti ordinari: i dati degli ultimi tredici giorni rivelano il grande impegno degli Agenti che pattugliano la città e garantiscono il rispetto delle regole che, anche in questo caso di emergenza sanitaria, assume primaria importanza per tutta la collettività”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

02/04/2020