Questo sito utilizza solo cookie tecnici e di analytics (equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici).

Preferenze Accetto

Approvazione del progetto definitivo-esecutivo per la riqualificazione dell'immobile da adibire a Centro Covid

Data di pubblicazione:

mercoledì 24 marzo, 2021

Tempo di lettura:

2 min

La Giunta Comunale, nella seduta di martedì 23 marzo 2021, ha approvato il progetto definitivo per la riqualificazione dell’immobile del Poliambulatorio ASST Melegnano e Martesana di via Cavour 15, che sarà adibito temporaneamente a Centro Covid. Grazie ad un investimento di 125mila euro complessivi, saranno realizzati i seguenti interventi che interesseranno la struttura posta lateralmente alla palazzina principale, in cui sorgevano gli spazi dismessi dell’ex Servizio Veterinario dell’ ATS:

  • opere di manutenzione straordinaria per il rifacimento della copertura

  • riqualificazione interna dei locali comprensiva del rifacimento di intonachi e impianto elettrico adatto per uso medico;

  • rifacimento dei servizi igienici e creazione di un nuovo bagno per disabili;

  • tinteggiatura complessiva finale

Sulla base delle indicazioni fornite dalla Giunta, gli uffici competenti si attiveranno per i successivi adempimenti tra cui l’avvio delle procedure di gara per l’affidamento dei lavori che, in base al cronoprogramma stilato in fase progettuale, dovrebbero terminare dopo circa 40 giorni dalla consegna.

Siamo particolarmente soddisfatti – commenta il Sindaco, Marco Segala – per il fatto che un edificio attualmente inutilizzato, ammalorato e con presenza di ingenti infiltrazioni possa essere riqualificato e riutilizzato come sede di ambulatori Covid 19.
Un servizio importante per la nostra città in considerazione del protrarsi della situazione pandemica contingente che ci impone di mantenere sempre alta l’attenzione e del ruolo centrale che il Presidio Territoriale di San Giuliano occupa nell’assistenza diretta ai cittadini, provenienti anche dai comuni limitrofi.
Si aggiunge quindi un ulteriore tassello che la nostra Amministrazione, proprietaria dell’intero immobile, condivide con la Direzione Socio Sanitaria ASST nell’ottica di garantire l’attivazione di un presidio sanitario a disposizione dei sangiulianesi e non solo. Anche dopo l’emergenza sanitaria, lo spazio resterà comunque un punto di riferimento per la medicina territoriale in città”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

24/03/2021