Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Coordinamenti pedagogici territoriali - San Giuliano capofila

Data di pubblicazione:

mercoledì 4 gennaio, 2023

Tempo di lettura:

4 min

Visualizzazioni

20

Lo scorso 19 dicembre si è svolta la prima riunione del CPT, acronimo di Coordinamenti Pedagogici Territoriali, un organismo stabile nel tempo che riunisce i Coordinatori dei servizi educativi per l’infanzia e delle scuole dell’infanzia esistenti sul territorio (statali, comunali, paritari e privati), che in questo caso raggruppa nove Comuni del Sud-Est Milanese (Carpiano, Cerro al Lambro, Colturano, Dresano, Melegnano, San Donato Milanese, San Giuliano Milanese, San Zenone al Lambro, Vizzolo Predabissi) di cui San Giuliano è capofila.
Il CPT si qualifica quindi come uno strumento di governance locale del sistema 0-6, che svolge un ruolo fondamentale nella qualificazione dei servizi zerosei attraverso il confronto professionale collegiale. Il Coordinamento agevola una progettualità coerente tra servizi educativi e scuole dell’infanzia, pubbliche e private, e tra le scuole dell’infanzia e il primo ciclo di istruzione, rapportandosi alle specificità del territorio e dei suoi abitanti e investendo nella formazione per il personale che opera nell’ambito di competenza. A tal proposito, la quota del 5% del Fondo nazionale 0-6 anni destinata al sostegno della qualificazione del personale e docente e al finanziamento dei coordinatori pedagogici territoriali – per un ammontare di circa 27.000 euro annui – è già stata assegnata dalla Regione ai Comuni capofila, che la impegneranno in base agli obiettivi e alle priorità stabilite dal CPT.
Nel corso della prima riunione è stato eletto il Presidente coordinatore che resta in carica per tre anni, convoca e presiede le riunioni dei componenti del CPT e raccoglie le proposte di iniziative pedagogiche e formative.  Con voti unanimi è stata eletta Adriana Fumagalli, coordinatrice dei servizi di prima infanzia di San Giuliano Milanese.
In considerazione della complessità organizzativa delle CPT e dell’elevato numero di servizi educativi e di scuole dell’infanzia presenti in Lombardia, si è stabilito che venga attivato un organismo di rappresentanza locale denominato Comitato Locale Zerosei che possa coadiuvare il CPT. Il comitato sarà formato oltre che dal presidente e da 3 rappresentanti dei Comuni (l’Assessore all’Istruzione del Comune di San Giuliano Mariagrazia Ravara, l’Assessore all’Istruzione ed Educazione del Comune di San Donato Valentina Marzani e l’Assessore a Scuola e Infanzia del Comune di Melegnano Serena Mazza, nominati in occasione dell’Assemblea dei Sindaci dell’Ambito in data 22 dicembre 2022), da 4/8 rappresentanti dei servizi educativi e delle scuole dell’infanzia e da 4/8 rappresentanti dei genitori, uno per ogni tipologia di scuola, i quali vengono designati dai Consigli d’Istituto o dal Comitato di gestione della scuola o della struttura di appartenenza.
Il comitato, che sarà operativo da gennaio, avrà il compito di ricevere ed esaminare le proposte del CPT, redigere il programma annuale degli interventi pedagogici e formativi approvati e inviare al Comune capofila azioni ed interventi previsti dal programma per l’adozione degli atti ed i provvedimenti attuativi.  Il comitato svolge inoltre funzioni di raccordo con Enti locali, Province, Regioni e ATS/ASST e informa e coinvolge gli stakeholder.

Commenta l’Assessore all’Istruzione Mariagrazia Ravara: “Come Amministrazione poniamo una grande attenzione alle scuole ed ai servizi educativi poiché bambini e ragazzi costituiscono il nostro futuro. Il CPT costituisce un prezioso strumento di governance che ci permette di lavorare in sinergia, costruendo percorsi educativi basati su una riflessione pedagogica comune sul nostro territorio. Il CPT, oltre a proporre un’offerta educativa improntata al territorio di competenza, riveste un ruolo di particolare importanza nella progettazione della formazione del personale. Questo consentirà certamente al personale di scuole e servizi dell’infanzia di accrescere le proprie competenze e rendere sempre migliore il percorso educativo dei nostri bambini.”

“L’avvio di questo strumento di coordinamento pedagogico, ovvero il CPT coadiuvato dal Comitato Locale Zerosei – ha commentato il Sindaco Marco Segala – ci consentirà di arricchire e migliorare l’offerta scolastica, scambiando con gli altri Comuni dell’Ambito le pratiche positive in modo da mettere a punto una crescita collettiva. Siamo costruendo un organismo tecnico per dare il via a una nuova coesione e alle sinergie indispensabili elaborare al meglio un’offerta formativa per I più piccoli. Questa è un’importante sfidache ci impegnerà per i prossimi tre anni”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

04/01/2023