Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Il Comune di San Giuliano accende il Natale ma a basso consumo!

Data di pubblicazione:

venerdì 4 novembre, 2022

Tempo di lettura:

3 min

Visualizzazioni

43

Il Comune di San Giuliano Milanese annuncia che anche quest’anno le luminarie natalizie si accenderanno regolarmente a partire dall’Immacolata.
Mentre stanno per essere varati alcuni provvedimenti per ridurre l’impatto dei costi energetici più elevati, l’Amministrazione conferma che le vie della città saranno illuminate a festa durante il periodo delle festività natalizie e di inizio anno, visto il limitato impatto dei consumi effettivi sui costi complessivi dell’energia elettrica. Alla luce di tutto questo, l’Amministrazione Comunale ritiene opportuno sostenere le attività commerciali, già provate da oltre due anni di pandemìa, dando loro un ulteriore segnale concreto di vicinanza.

“La nostra Amministrazione – spiega l’Assessore alle Attività Produttive, Alfio Catania – è impegnata da tempo nell’individuare le misure più opportune e realmente praticabili per affrontare il rincaro dell’energia di questi ultimi mesi e quindi i costi che ne derivano. A breve, infatti, saranno introdotte alcune modifiche agli orari di apertura degli edifici pubblici: riteniamo, quindi, che sia giusto dare un segnale di realismo per affrontare un problema che interessa tutti, ma lo si può fare anche “salvando” il Natale e la magia delle luci che lo contraddistingue. Questo l’obiettivo dell’Amministrazione comunale, che ha deciso infatti di non rinunciare alle luminarie e di adottare nel contempo tutti gli accorgimenti possibili per tagliare i consumi e dunque i costi energetici. Pertanto, si alle luminarie ma consumi ridotti dato che le lampadine saranno tutte a led; l’orario di accensione sarà quest’anno dalle ore 17 alle ore 24 e, soprattutto, è bene specificare che saranno legate al canone dell’illuminazione pubblica, comportando il pagamento di una cifra forfettaria e non a consumo, senza quindi alcun riflesso sulle “tasche dei cittadini”.
Inoltre, ricordo che per le luminarie è stato assunto un impegno con la società che lo scorso anno ha partecipato e vinto una gara per l’affidamento di tale servizio, confermato anche per il 2022 in tempi che non facevano certamente pensare all’acuirsi fino a questo punto del tema dei costi energetici. Se a tutto questo aggiungiamo l’eventualità di un recesso unilaterale dal contratto – che avrebbe comportato per l’Ente un ulteriore aggravio di spese dovute alle penali –  ecco che seppur a basso consumo, ecologiche e col timer fissato alla mezzanotte, le luminarie abbelliranno anche nel 2022 la nostra città con l’auspicio che la luce del Natale risplenda e sia foriera di un futuro migliore per tutti”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

04/11/2022