Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Il Comune partecipa al percorso di formazione di ANCI sui NEET per il personale delle Politiche Giovanili

Data di pubblicazione:

mercoledì 20 luglio, 2022

Tempo di lettura:

2 min

Visualizzazioni

23

Prosegue l’impegno dell’Amministrazione Comunale in tema di Politiche Giovanili. Dopo l’aggiudicazione dei fondi del bando “La Lombardia è dei giovani” e la realizzazione del progetto “The Social Net-youth. Sistema di rete e protagonismo giovanile”, il Comune di San Giuliano Milanese è stato inserito nell’elenco dei Comuni e delle Unioni di Comuni partecipanti al percorso di formazione e accompagnamento di ANCI sui NEET (acronimo dell’espressione inglese “Not in Employment, Education or Training”), giovani che non studiano, non lavorano e non stanno svolgendo corsi di istruzione o formazione.

L’Associazione dei Comuni italiani, attraverso questi corsi di formazioni rivolti al personale dipendente, intende promuovere la realizzazione da parte delle Amministrazioni Comunali di progettualità innovative dedicate proprio ai giovani in condizione NEET, per accrescerne la possibilità di inserimento nel mondo del lavoro grazie alla formazione acquisita.

Nel Comune di San Giuliano la presenza dei NEET rappresenta il 16,4 per cento della popolazione compresa tra i 15 e i 29 anni, una quota leggermente superiore rispetto ai Comuni del nostro Distretto. L’ Amministrazione intende pertanto coinvolgere i giovani “non attivi” rimotivandoli, stimolando le loro passioni e attitudini, permettendo loro di acquisire nuove competenze e trovare quindi una propria posizione nel contesto locale.

Infatti i Comuni e le Unioni di Comuni che termineranno il percorso di formazione e accompagnamento – che avrà durata variabile dai 3 ai 4 mesi – potranno partecipare ad un successivo avviso pubblico volto a finanziare specifiche proposte progettuali.

Commenta l’Assessore alle Politiche Giovanili, Nicole Marnini: “Come Amministrazione, abbiamo intrapreso un percorso che affronta in modo concreto il tema delle politiche giovanili, sviluppando opportunità. Da settembre, infatti, verranno attivate le 12 postazioni di co-working nell’area dell’ex caserma in via Marconi (ora denominato “Spazio STILO”), andando a creare un luogo strategico, dedicato al lavoro e alla valorizzazione dei giovani talenti. Ma l’impegno dell’Amministrazione si vuole rivolgere anche a tutti quei ragazzi che si trovano in uno stato di inattività. Grazie ad ANCI, nove dipendenti del Comune seguiranno un percorso formativo di accompagnamento sui NEET per accrescere conoscenze e competenze di tutto il personale che si occupa di Politiche Giovanili, al fine di offrire sempre nuove e migliori possibilità ai giovani del territorio che versano in questa condizione di “disagio”.”

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

20/07/2022