Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Il Giorno del Ricordo: lunedì 10/2 spettacolo teatrale "Il Cerchio, nessuno è innocente"

Data di pubblicazione:

giovedì 6 febbraio, 2020

Tempo di lettura:

2 min

Sabato 8 febbraio 2020 prende il via, con il seminario dal titolo: “Renzo, l’uomo dei contrasti. Come il maschile agisce nella personalità”, il primo dei due percorsi di quattro conferenze tematiche ciascuno, proposte dall’Associazione Culturale “Accademia Diciannove”.
Se con “Quel matrimonio si deve fare” si proverà a far emergere le caratteristiche universali dell’essere umano attraverso un parallelismo con le figure cardine de “I Promessi Sposi”, il secondo ciclo “C’era una volta” verterà sull’interpretazione e sulle chiavi di lettura per comprendere il vero messaggio alla base di alcune tra le fiabe più conosciute e raccontate e del ruolo dei rispettivi personaggi (inizio 4 aprile con l’incontro su” Specchio delle mie Brame: Biancaneve e la Matrigna un rapporto speculare).
Tutti gli incontri sono a ingresso libero e si terranno alle ore 16, in Sala Previato (c/o SpazioCultura)*.

“Abbiamo ritenuto anche quest’anno – spiega l’Assessore alla Cultura, Nicole Marnini – che il progetto di “Accademia Diciannove”, potesse rappresentare un modo innovativo di veicolare la cultura, incentrato sullo sforzo della comprensione che richiede di scavare in profondità i comportamenti per ricavarne la vera essenza, piuttosto che sulla semplice trasmissioni di nozioni e concetti standard. Il buon successo dello scorso anno ci ha convinti a proseguire nella collaborazione con questa associazione che, da febbraio a maggio, propone per il 2020 un’interessante viaggio nella psicologia e nella conoscenza delle azioni umane attraverso le gesta dei personaggi della letteratura (Promessi Sposi), da un alto, e delle favole dall’altro (da Biancaneve ai simboli rappresentati dalle vicende di Hansel&Gretel e alla metafora del personaggio di Pinocchio). Ci tengo a sottolineare che questi incontri sono aperti a tutti ma che per gli studenti delle scuole secondarie varranno anche come crediti formativi”.

* La partecipazione degli studenti delle scuole secondarie è utile al riconsocimento del credito formativo, ai sensi O.M.90 del 21/5/2001 

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

02/12/2020