Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Le iniziative in programma in occasione del Giorno del Ricordo

Data di pubblicazione:

giovedì 4 febbraio, 2021

Tempo di lettura:

3 min

Visualizzazioni

28

Nel rispetto delle disposizioni anti-Covid, il Comune di San Giuliano Mil.se celebra il Giorno del Ricordo, dedicato alla memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano dalmata, con due iniziative promosse dall’Assessorato alla Cultura e dall’Assessorato all’Educazione.
Lunedì 8 gennaio alle ore 21, l’Assessorato alla Cultura in collaborazione con il Comitato di Milano dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (ANVGD), principale associazione sul territorio nazionale degli italiani fuggiti dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia al termine della seconda guerra mondiale, promuove la video-conferenza: “Italianità, Foibe ed Esodo in Venezia Giulia, Carnaro e Dalmazia”.
L’incontro, trasmesso in diretta il giorno 8 febbraio sulla Pagina Facebook dell’Associazione ANVGD e in differita il giorno 10 febbraio sulla Pagina Facebook e sul sito istituzionale del Comune di San Giuliano, offre un momento di approfondimento e di dibattito sui fatti del secondo dopoguerra legati ai massacri delle Foibe e dell’esodo giuliano dalmata.
Intervengono all’incontro: l’Assessore alla Cultura Nicole Marnini, il dott. Lorenzo Salimbeni, ricercatore storico e la sig.ra Anna Maria Crasti, dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (ANVGD)-Comitato di Milano. I cittadini interessati possono partecipare alla conferenza in diretta attraverso la piattaforma Zoom, compilando il modulo on line https://bit.ly/sgm_giorno_ricordo2021 (disponibili 50 posti).
Il giorno 10 febbraio sul sito istituzionale e sulla pagina Facebook del Comune verrà trasmesso un video dedicato al Giorno del Ricordo realizzato dagli studenti del Liceo Linguistico Primo Levi in cui i ragazzi nel ruolo di “testimoni dei testimoni”, narreranno la storia dell’esodo giuliano dalmata a partire dalle testimonianze di alcuni dei loro nonni. L’approfondimento storico inserito in una iconografia originale, impreziosita anche da illustrazioni realizzate con la tecnica del graphic novel (oggetto di un corso extracurricolare), restituiscono allo spettatore un contributo originale e contemporaneo su una pagina di storia spesso trascurata.
Il filmato, che prosegue il percorso audiovisivo iniziato il 27 gennaio con il video dedicato alla Giornata della memoria e diffuso in tutte le scuole della città, rientra nel progetto “Ricordati di ricordare”, promosso dall’Assessorato all’Educazione nei percorsi di alternanza scuola-lavoro attivati dal Liceo e fa parte del piano per il Diritto allo Studio a.s. 2020-21. Il progetto prevedeva inizialmente anche una mostra presso la Sala Esposizioni comunale, alla presenza di alcuni testimoni dell’esodo giuliano dalmata e in cui i liceali, guide d’eccezione, avrebbero introdotto gli studenti più piccoli e cittadini interessati al tema delle foibe. L’emergenza sanitaria ha costretto a posticipare l’allestimento della mostra digitale che verrà recuperata il 6 marzo, Giornata europea dei Giusti.

Commenta l’Assessore alla Cultura, Nicole Marnini: “Anche quest’anno, seppur in modalità virtuale, celebriamo il sacrificio delle vittime delle Fòibe e dell’esodo dalle loro terre di istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra. Ci auguriamo che questo incontro, attraverso testimonianze e approfondimenti, possa fare luce su una pagina di storia purtroppo ancora poco conosciuta”.
Commenta l’Assessore all’Educazione, Maria Grazia Ravara: “Narrare la grande storia a partire dalla micro-storia attraverso un linguaggio più diretto e immediato come quello audiovisivo è un’operazione che offre agli studenti non solo l’opportunità di approfondire tematiche storiche, ma di diventare essi stessi promotori culturali per i ragazzi più piccoli e per i cittadini tutti. Ringrazio le docenti Rita Borali e Vincenza Spatola coordinatrici del progetto e i ragazzi per aver offerto alla comunità, attraverso il proprio contributo, un’occasione per riflettere su un evento drammatico della nostra storia”.

Luogo

Comune

Via De Nicola 2 - 20098 San Giuliano Milanese (MI)

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

23/02/2021