Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l'acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Ordinanza congiunta San Giuliano e San Donato

Data di pubblicazione:

giovedì 8 settembre, 2022

Tempo di lettura:

2 min

Visualizzazioni

219

A seguito dell’ incendio scoppiato in data 7 settembre presso l’azienda Nitrolchimica di via Monferrato a Sesto Ulteriano, ATS ha inviato in data 8 settembre alle ore 17.47  una nota con la quale ha proposto ai Sindaci di San Giuliano e San Donato di adottare un’Ordinanza, di cui indichiamo di seguito i principali punti validi in un’area avente un raggio pari a 1000 metri dal punto in cui si è sviluppato l’incendio.

scopo precauzionale e in attesa di nuove comunicazione da parte delle Autorità preposte (ARPA Lombardia e ATS Città metropolitana), sono pertanto in vigore le seguenti disposizioni:

  1. divieto di raccolta e consumo di vegetali coltivati all’aperto e spontanei;
  2. divieto di pascolo;
  3. divieto di allevamento all’aperto con razzolamento di animali da cortile;
  4. divieto di utilizzo di foraggi e cereali coltivati destinati agli animali;
  5. divieto di permanenza protratta nelle aree cortilive degli alunni delle scuole materne;

Si invitano pertanto i cittadini a rispettare i divieti e a tenersi informati tramite i canali telematici di comunicazione dell’Amministrazione Comunale dove saranno riportate le indicazioni fornite in seguito dagli organi competenti su eventuali ulteriori misure da adottare e sull’evolversi della situazione.

L’Ordinanza è consultabile in fondo alla pagina con la piantina della zona

 

 

Commentano i Sindaci di San Giuliano e San Donato: “Per quanto di nostra competenza, ci stiamo muovendo con la massima rapidità, anche nell’adottare tutti i provvedimenti, come l’Ordinanza di oggi, che ci vengono indicati dalle autorità preposte. Continueremo a seguire da vicino l’evolversi della vicenda, pronti a intraprendere le azioni che si renderanno necessarie. Nell’invitare tutti i cittadini a seguire le precauzioni indicate, invitiamo gli stessi a non allarmarsi e ad adottare i comportamenti che, di volta in volta, saranno indicati sui canali istituzionali. Un grazie a coloro che da ieri si stanno adoperando sul campo per risolvere questa difficile situazione”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

08/09/2022