Questo sito utilizza solo cookie tecnici e di analytics (equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici).

Preferenze Accetto

Rimozione bici in stato di abbandono

Data di pubblicazione:

martedì 19 gennaio, 2021

Tempo di lettura:

2 min

A partire dal 19 gennaio, la Polizia Locale, in collaborazione con AMSA-EGEA, effettuerà controlli periodici e provvederà alla rimozione delle biciclette in evidente stato di abbandono su tutto il territorio comunale.
Gli agenti incaricati del controllo posizioneranno un avviso sulle bici e, trascorsi 15 giorni senza che nessuno intervenga, si provvederà alla loro rimozione: verranno portate via le carcasse di biciclette abbandonate (bici senza selle, in assenza di ruote o visibilmente incomplete).
Per quanto riguarda le biciclette “gialle” di proprietà della società OFO (poi fallita), il Comune ha già avviato un procedimento amministrativo al termine del quale, se non ci saranno riscontri dalla curatela fallimentare, provvederà alla rimozione anche di queste ultime.
Per agevolare questi interventi a tutela del decoro urbano, tutti i cittadini possono collaborare segnalando la presenza di biciclette danneggiate/abbandonate da rimuovere, attraverso l’app “Municipium”: basta scaricare l’app gratuita sul proprio cellulare e inviare in maniera facile e veloce una segnalazione utilizzando la categoria “Biciclette abbandonate”.

Commentano il Sindaco, Marco Segala, e l’Assessore all’Ambiente ed Ecologia, Tatiana Doina Francu: “Vogliamo ringraziare sia la Polizia Locale, sia AMSA-EGEA che attraverso un lavoro congiunto ci aiuteranno a fronteggiare in modo più efficace questa annosa problematica e a presentare così una San Giuliano più bella e ordinata. La novità sarà rappresentata da un avviso posto sulla bici con un messaggio dove si invita il proprietario a rimuovere ciò che resta della stessa entro 15 giorni, dopo di che scatterà la rimozione. Il degrado porta altro degrado e quindi anche una sola carcassa di bici merita attenzione perché può diventare il primo elemento di una piccola discarica, con tutti i problemi che ne conseguono in termini di decoro della città.
La stretta collaborazione tra Polizia Locale e AMSA-EGEA diverrà ancora più efficace se anche i cittadini saranno coinvolti in questa iniziativa: per questo, abbiamo dotato la nostra app “Municipium” di una categoria dedicata – “Biciclette abbandonate” – dove potranno essere inviate in Comune segnalazioni che faciliteranno l’intervento degli agenti e degli operatori di AMSA, che auspichiamo si possa estendere in tempi brevi anche ai resti delle bici della società OFO ancora presenti in città”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

19/01/2021