Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze Accetto

Per poter effettuare pubblicità fonica politico-elettorale o commerciale è necessario richiedere un’autorizzazione.

A chi si rivolge

A tutti i cittadini.

Accedi al servizio

Compilare il modulo corrispondente alla richiesta (politico-elettorale o commerciale) in allegato, in doppia copia, indicando:

  • i giorni in cui si effettua la pubblicità;
  • il veicolo utilizzato con il relativo numero di targa.

Allegare al modulo una marca da bollo da 16 Euro, non necessaria solo in caso di propaganda elettorale.

  • In caso di pubblicità fonica politico-elettorale o comunque riguardante l'attività di partiti politici:
    • consegnare il modulo all'Ufficio Protocollo del Comune;
    • ritirare l'autorizzazione presso l'ufficio Lavori Pubblici del Comune, previo appuntamento al numero 0298207302;
    • fissare un appuntamento con l'ufficio Tributi utilizzando il sistema "Booking" o telefonando negli orari di apertura per il versamento dell'eventuale canone.
  • In caso di pubblicità fonica commerciale:
    • consegnare il modulo all'Ufficio Protocollo del Comune;
    • fissare un appuntamento con l'ufficio Tributi utilizzando il sistema "Booking" o telefonando negli orari di apertura, per ritirare l'autorizzazione e per il versamento del canone.
  • Per pubblicità fonica durante il periodo elettorale (30 giorni prima delle elezioni), per la modulistica, consultare la notizia correlata.
Comune

Via De Nicola 2 - 20098 San Giuliano Milanese (MI)

Costi e vincoli

Il pagamento del canone Unico Patrimoniale (vedere scheda correlata) dovrà essere effettuato con pago PA, a seguito di avviso di pagamento inviato dall'ufficio Tributi

Le associazione Onlus hanno diritto all'esenzione sull'imposta comunale sulla pubblicità.

Le associazione sportive, i partiti politici e gli organizzatori di spettacoli viaggianti godono della riduzione del 50% sulla tariffa.

Tempi e scadenze

Richiedere l'autorizzazione con 10 giorni di anticipo. Nei periodi elettorali 5 giorni prima dell'iniziativa da pubblicizzare.

Il rilascio dell'autorizzazione ha validità solo per le date indicate nella richiesta.

Casi particolari

Per quanto riguarda la pubblicità commerciale, ne è vietata l'effettuazione mediante sosta di veicoli pubblicitari (Art. 54, lett. g del D.lgs. n. 285/1992 e dell'art. 203, comma 2, lett. q del D.P.R n. 495/1992 - c.d. "posterbus" o "vela"). Su tali veicoli in sosta, la pubblicità dovrà essere rimossa ovvero coperta in modo tale che non sia visibile.

Ulteriori informazioni

Confermato

NORMATIVA

- nuovo Codice della Strada, art. 23 c.8;
- D.Lgs. n°285/1992, art. 54;
- D.P.R. n° 495/92, art. 59;
- Legge n°130/95, art.7, c.2;
- D.Lgs. n°507/93;
- Regolamento per l'applicazione dell'imposta comunale sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni.

Ultimo aggiornamento

23/06/2021